Compressor.io-Recensione
in ,

Compressor.io riduce la dimensione delle immagini fino al 90% senza perdita di qualità

Chi segue PetaPixel da un po’, già saprà che l’idea di un’applicazione web per ridurre la dimensione dei file di immagine senza una perdita “evidente” di qualità non è nulla di nuovo: JPEGmini lo fa da anni. Quindi cos’è che fa emergere la nuova applicazione web Compressor.io?



Il grande vantaggio che Compressor.io ha nei confronti della sua controparte, è il tipo di file che è in grado di gestire: JPEGmini lavora solo con (sorpresa!) file JPEG, mentre Compressor.io può gestire file JPEG, PNG, GIF e SVG. È anche possibile scegliere tra la compressione lossless e lossy, sebbene la conversione lossless (ovvero senza perdita di qualità) sia limitata ai file JPG e PNG.

Screen Shot 2014-05-27 at 8.21.03 AM





Ci sono però alcuni aspetti negativi, ad esempio la dimensione dei file caricabili è limitata a 10 MB e, da quello che mi è sembrato di vedere, non è possibile caricare più file contemporaneamente, come invece accade con JPEGmini. Ma se nessuno di questi due difetti rappresenta per voi un problema e state cercando di risparmiare un po’ banda sul vostro blog o sito web, Compressor.io potrebbe fare per voi.

Non tutte le immagini però si ridimensioneranno di molto: sebbene infatti il loro slogan parli di una “riduzione della dimensione dei file fino al 90%”, ho personalmente avuto un’immagine che è diminuita esattamente dello 0%, indipendentemente dall’uso di conversione lossless o lossy. D’altro canto, ogni byte conta.

Se invece volete saperne di più su JPEGmini, che abbiamo citato più volte in questo post, controllate la nostro precedente articolo cliccando qui.

 

Valutazione
4/5 ★★★★☆
Voti: 31



Commenti

Lascia un commento

Loading…

Getresponse Plugins Wordpress

4 plug-in WordPress di qualità per GetResponse

Ahrefs Guida

Ahrefs, Recensione & Tutorial: come creare contenuti memorabili e costuire link di qualità