App e strumenti, SEO

Moz contro SEMRush: un confronto tra due dei migliori strumenti per SEO

semrush-vs-moz

È passato un po’ di tempo dall’ultimo aggiornamento a questo articolo di confronto tra SEMrush e Moz. Da allora, ci sono stati alcuni piccoli cambiamenti e caratteristiche introdotte da entrambi questi strumenti ed ho quindi pensato di aggiornare il post con un elenco di tutte le nuove modifiche per aiutarvi ad utilizzare lo strumento SEO migliore tra di loro.

Avete deciso di iniziare ad utilizzare strumenti per SEO per migliorare il vostro rating nei risultati di ricerca e non riuscite a decidere tra SEMrush e Moz? Allora, siete nel posto giusto.

  • Cliccate su questo link per Provare SEMrush Pro gratis per 30 giorni

La Search Engine Optimization è completamente cambiata negli ultimi tempi e tattiche di SEO che funzionavano 2 anni fa, oggi non hanno più effetto.

La SEO si sta evolvendo e Google aggiorna il suo sistema di classificazione più di 500 volte l’anno, ovvero uno o due aggiornamenti ogni singolo giorno. Questo ovviamente influenza il traffico del vostro sito web.

Purtroppo, non siamo tutti esperti di SEO e non tutti disponiamo di grandi somme di denaro da investire in questa attività per aumentare il nostro rating. Esistono però molte alternative su cui fare affidamento per migliorare il nostro posizionamento nei risultati di ricerca.

Con solo un piccolo investimento, è infatti possibile aggiudicarsi strumenti premium come SEMrush o Moz, risorse straordinarie che consentono di aumentare velocemente il traffico di ricerca. Se vi state chiedendo quale scegliere, questo è il post che fa per voi.

Which is Best SEO Tool? SEMrush Pro Moz Standard
30 Days Free Trial SEMrush 30 Days Free Trial Moz 30 Days Free Trial
Pricing $99.95/Month $99/Month
Number of Sites Tracked 5 5
User Access 2 Users 2 Users
No. of Keywords Tracked 500 Keywords 300 Keywords
No. of Pages Crawled 100,000 250,000

In questo post, scopriremo come questi strumenti possano esservi d’aiuto nell’aumentare il vostro traffico, rating e anche le vendite.

Indice

  • Moz contro SEMrush: qual è il miglior strumento per SEO?
    • Perché acquistare uno strumento per SEO?
  • Pro e contro degli strumenti Moz
  • Pro e contro di SEMrush
    • Conclusioni: Moz contro SEMrush

Moz contro SEMrush: qual è il miglior strumento per SEO?

semrush vs moz review

Iniziamo quindi il confronto fra questi due strumenti sorprendenti, SEMrush e Moz. Se già avete anche solo un po’ d’esperienza nel mondo dei blog, potreste essere già a conoscenza di questi due incredibili pacchetti.

Li definisco incredibili per una ragione: a differenza di altri strumenti per SEO, questi sono stati creati da esperti di SEO (Moz è sviluppato dall’esperto di SEO Rand Fishkin) ed entrambi i team sono veramente determinati ad aiutare i propri clienti a migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca.

Questi due strumenti di SEO valgono ogni singolo centesimo. Sono così semplici da usare che anche i principianti possono facilmente aumentare il proprio rating, vendere di più e spiare i propri competitor.

Perché acquistare uno strumento per SEO

Potreste chiedervi ora per quale motivo spendere i vostri soldi per acquistare strumenti di SEO, quando esistono decine di opzioni gratuite.

Ottima domanda, vi spiegherò brevemente il perché.

Se utilizzate la piattaforma WordPress siete fortunati perché esiste già una vasta gamma di plug-in e strumenti gratuiti. Scegliete una categoria e troverete uno strumento pertinente su WordPress: è la bellezza di usare WordPress come piattaforma di blogging, è strutturata meglio di qualsiasi altra (Blogger, Tumblr ecc.).

Personalmente mi piacciono gli strumenti per SEO gratuiti come WordPress SEO di Yoast, Google Analytics, XML sitemap, ecc. Sono ampiamente utilizzati e funzionano senza problemi. Bisogna riconoscere, tuttavia, che la maggior parte dei plug-in e degli strumenti WordPress gratuiti disponibili sul web non funziona come i plugin di cui si parla qui. I plug-in gratuiti sono gratuiti per un motivo: non offrono numerose funzionalità in grado di aiutarvi veramente a raggiungere i vostri obiettivi.

Questo è il motivo per cui gli sviluppatori investono migliaia di dollari nella creazione di strumenti a pagamento. Gli strumenti avanzati di SEO come Moz e SEMrush valgono veramente il loro costo, grazie a tutte le funzionalità premium e agli aggiornamenti costanti che offrono.

Ma quando si sceglie uno strumento per SEO, è necessario fare molta attenzione, ecco perché ho deciso di fare questo confronto tra Moz e SEMrush.

Ogni plug-in e strumento sul mercato è diverso dagli altri; ognuno ha i propri vantaggi e non è detto che ciò che funziona per un blogger nella vostra nicchia, funzionerà necessariamente anche per voi. Potreste infatti ottenere risultati migliori utilizzando un plug-in alternativo: dovete quindi assicurarvi di trascorrere del tempo a conoscere gli strumenti prima di spendere soldi. Leggete quindi questo confronto imparziale tra i due strumenti di SEO, SEMrush contro Moz. Parliamo ora dei loro pro e contro e del perché dovreste usarli.

Pro e Contro degli strumenti Moz

Cos’è Moz e come i suoi strumenti per SEO possono aiutarvi

Moz è un software per SEO che fornisce diversi tipi di metriche su parole chiave, consigli on-page, opportunità di link building, errori di crawl, riferimenti al vostro brand sul web e molto altro ancora.

Ecco alcuni esempi su come gli strumenti di Moz vi consentono di ottenere una migliore SEO.

Moz Analytics: desiderate migliorare il traffico dai risultati di ricerca, il rating e la visibilità delle parole chiave? Moz Analytics è lo strumento pensato esclusivamente per voi. Vi aiuta ad ispezionare il vostro sito, a verificare l’attuale rating per parole chiave e a scoprire cosa stiano combinando i vostri competitor. Uno strumento perfetto per blogger di tutti i livelli che vogliano migliorare la propria visibilità nelle ricerche.

Competitor rank tracking: permette di monitorare il rating di parole chiave in oltre 200 paesi, scoprire facilmente chi siano i vostri concorrenti principali e confrontare le loro prestazioni nei risultati di ricerca. Ciò consente di superare facilmente i competitor in ogni aspetto di SEO.

Mobile rankings: questa funzionalità è una delle più recenti aggiunte effettuate dal team di Moz Pro. Con Mobile Rankings è possibile confrontare facilmente il rating della versione desktop e mobile, nonché facilmente tracciare i vostri tag “mobile friendly”. Se il vostro sito non è particolarmente reattivo in modalità mobile, assicuratevi prima che lo sia, altrimenti sia le posizioni nei risultati di ricerca che il traffico andranno a scendere.

Find link opportunities: con Moz Pro è anche possibile scoprire facilmente citazioni non linkate, recuperare collegamenti corrotti, trovare buone opportunità di link building e ottenere i contatti di qualsiasi sito web concorrente. Questo consente di scoprire numerose fonti per link building di qualità in modo da aumentare il traffico sul vostro blog o sito. Il loro Open Site Explorer vi aiuta poi ad individuare facilmente in pochi secondi la Domain Authority (DA), Page Authoirty, metriche di link di pagina, ecc. di qualsiasi dominio inserito.

mozCrawl test tool: permette di eseguire il crawl, ovvero una scansione approfondita, di qualsiasi sito web allo scopo di rilevare errori, codici di stato HTTP e altri dati utili. Potrete esplorare fino a 3000 link su qualsiasi URL ed esportare i report nelle email. Se desiderate identificare i problemi del vostro sito, come contenuti duplicati, titoli mancanti, problemi di crawl ecc., questo strumento vi fornirà informazioni istantanee.

Fresh Web Explorer: volete scoprire chi sta linkando chi? Uno dei modi più semplici per aumentare il traffico dalle ricerche è quello di ottenere più link. Analizzando le parole chiave e i collegamenti dei vostri concorrenti, avrete un buon vantaggio su dove trovare opportunità per link building di qualità per i vostri siti. Questo strumento vi aiuta ad analizzare riferimenti al vostro blog, ai competitor ed alle parole chiave.

Rank Tracker: se volete aumentare il vostro rating nelle ricerche, dovete prima sapere in quale posizione le vostre pagine appaiono attualmente nei risultati di ricerca di Google. Conoscendo le vostre posizioni rispetto alle parole chiave, diventa facile impostare degli obiettivi per migliorare il vostro rating. Questo strumento vi aiuta a ricevere rapporti istantanei su dove le vostre pagine siano classificate in Google per qualsiasi parola chiave.

On-Page Grader: la SEO on-page è la chiave per costruire un sito web dal traffico elevato, ma la maggior parte dei blogger esegue questa attività nel modo sbagliato. Ecco dove L’On-Page Grader di Moz entra in gioco: esamina istantaneamente la vostra SEO on-page e fornisce ottimi spunti su come modificare le vostre pagine per migliorare le vostre posizioni nei motori di ricerca. L’On-Page Grader dà un punteggio alle vostre pagine web su oltre 30 criteri, poi classifica le raccomandazioni per importanza e difficoltà.

Keyword Difficulty & SERP Analysis Tool: chiunque abbia lavorato nel campo della Search Engine Optimization per un po’ di tempo, conosce l’importanza della ricerca di parole chiave. Quando si cercano nuove parole chiave per aumentare il proprio traffico, è importante conoscerne le reali potenzialità. Si finisce altrimenti col perdere tempo e denaro scegliendo parole chiave altamente competitive e, di conseguenza, impossibili da attrarre. Fortunatamente, con lo strumento di keyword difficulty di Moz, è possibile scegliere le parole chiave giuste per ridurre al minimo il tempo e gli sforzi e massimizzare i risultati.

Spam analysis: ancora una volta, questa è una nuova funzionalità aggiunta di recente a Moz Pro. Questo strumento vi aiuterà a trovare i potenziali link spam sul vostro sito web. Una volta trovati e corretti questi collegamenti, noterete un incremento di traffico e potrete anche evitare penalizzazioni da parte di Google e controllare in modo approfondito il vostro sito in cerca di collegamenti nocivi.

Page Optimization Checklist: Moz Pro ha iniziato a fornire una lista di controllo per ottimizzare le posizioni del vostro sito web, permettendovi facilmente di migliorare il rating delle vostre pagine o post. Non importa che siate ai primi passi nella SEO,con il Page Optimization Checklist sarà veramente facile ottenere risultati.

Moz offre anche strumenti gratuiti come Open Site Explorer (per identificare le opportunità di link building), Followerwonk (per monitorare account Twitter), MozBar (per eseguire ricerche di parole chiave e analisi delle pagine) e MozCast (per monitorare i cambiamenti quotidiani nelle ricerche Google).

Pro:

  • Comunità e forum utili. Per qualsiasi problema nell’utilizzo degli strumenti Moz, basta porre una domanda sul forum della piattaforma ed otterrete sempre risposte accurate: una risorsa essenziale soprattutto per i principianti.
  • Moz offre 30 giorni di prova gratuita a tutti gli abbonati. Assicuratevi di provarlo, vi innamorerete di tutte le sue funzionalità.
  • Gli strumenti di Moz attualmente disponibili vengono regolarmente aggiornati e nuove funzionalità aggiunte alla lista. Questo è sicuramente di grande aiuto agli addetti di SEO per aumentare i propri rating.

Contro: il prezzo è l’unico lato negativo con $99 al mese per l’account standard. Non è però un grosso problema se si considera il valore degli strumenti di Moz: migliaia di agenti di marketing ed appassionati di SEO li utilizzano per aumentare gli introiti ed aiutare i propri clienti a migliorare la loro SEO.

Vale la pena abbonarsi a Moz?

Uso gli strumenti di Moz da lungo tempo e sono abbastanza soddisfatto di ciò che offrono. Ogni strumento è distinto dagli altri ed avrete accesso alla maggior parte di essi semplicemente accedendo al vostro account dopo l’iscrizione. Ne vale la pena se il vostro obiettivo è quello di portare la la Search Engine Optimization al livello successivo.

Verdetto: se utilizzate il content marketing per accrescere il vostro business online e il traffico del sito web, provate gli strumenti di Moz. Vi aiuteranno ad ottimizzare correttamente i contenuti del vostro sito ed aumentare il traffico dai motori di ricerca.

Pro e contro di SEMrush

Cos’è SEMrush e come può aiutarvi

SEMrush è uno strumento per SEO tutto in uno che consente di individuare parole chiave redditizie e schiacciare la concorrenza spiandone keyword, backlink, traffico e strategie.

È l’unico strumento che consiglio per superare i competitor.

Potrei trascorrere delle ore intere a parlarvi di come sia possibile utilizzare SEMrush per migliorare la propria SEO. Uso questo tool da un paio di mesi e ne sono decisamente soddisfatto: SEMrush non solo mi ha aiutato ad incrementare il traffico dalle ricerche del 15% in soli 30 giorni, è anche di grande aiuto nell’analizzare correttamente il posizionamento rispetto alle parole chiave.

I database di SEMrush vengono aggiornati con frequenza e questo è il motivo per cui si ottengono dati precisi.

Ecco alcuni modi in cui SEMrush può esservi d’auito.

Se dovessi descrivere SEMrush in una singola frase, direi che si tratta di una suite di strumenti SEO a tutto tondo. Se volete schiacciare la concorrenza, dovreste decisamente dargli una chance. E l’aspetto migliore è che non vi verrà nemmeno a costare più di tanto.

Con soli $99,95 al mese, potrete infatti individuare fino a 500 nuove parole chiave ogni mese ed avrete accesso a tutte le seguenti funzionalità che rendono SEMrush uno degli strumenti SEO più abbordabili.

che rendono SEMrush uno degli strumenti SEO più abbordabili.

Trovate le parole chiave dei competitor: SEMrush vi permette di spiare la concorrenza in relazione a backlink, traffico del sito web e persino le loro parole chiave più efficaci. Ciò permette di comprendere meglio i concorrenti e il loro pubblico di riferimento: conoscere le keyword dei propri concorrenti, è un vantaggio in qualsiasi settore.

Ricerca di parole chiave efficaci: se desiderate scovare le parole chiave con meno concorrenza, questo è lo strumento giusto per voi: potrete trovare le parole chiave più redditizie in qualsiasi nicchia di mercato. Scoprite come è possibile raccogliere parole chiave redditizie con SEMrush. SEMrush offre senza dubbio le migliori funzionalità di ricerca di keyword a prescindere dalla vostra nicchia e fornisce anche dati completi sulle parole chiave da utilizzare, compreso il loro volume di ricerca mensile.

Oltre a questo, il rapporto “Phrase Match” fornisce un’analisi completa sul CPC della parola chiave a cui puntate insieme al volume mensile e al suo andamento nel tempo.

Ad esempio, date un’occhiata alla schermata qui sotto per la parola chiave “blogging tips”.

phraseAnalisi approfondita dei backlink: i baclink sono come voti: più ne avete, migliore sarà il vostro rating. È però necessario trovare un modo per analizzare in profondità i backlink dei concorrenti se si desidera scoprire strategie di link building, ecco in cosa questo strumento vi è d’aiuto!

Scoprite le strategie pubblicitarie dei competitor: se vi concentrate sulla pubblicità per aumentare il traffico, le lead e le vendite, dovete prima testare le acque. Usate SEMrush per controllare le strategie pubblicitarie dei concorrenti senza costi.

Provate Site Audit per individuare e correggere i problemi del vostro sito: una delle ragioni principali per cui amo SEMrush è la funzionalità Site Audit. Questa vi aiuta a trovare e risolvere facilmente tutti i problemi del vostro sito web. L’aspetto migliore è che vi mostrerà la “percentuale di salute” del vostro sito oltre che i problemi. In questo modo potrete migliorarlo ogni volta correggendone problematiche come errori di crawl, immagini senza alt tag, meta description o con titoli lunghi, troppi collegamenti interni ecc.

Strumento di monitoraggio del rating: conoscere l’effettiva efficacia delle nostre parole chiave nei risultati di ricerca è fondamentale, ma la maggior parte di noi non sa come farlo. SEMrush vi permette di tenere traccia del vostro posizionamento in relazione a qualsiasi keyword e di esportare tutti i dati in un’email in modo da potervi accedere in qualsiasi momento e apportare i miglioramenti necessari.

Creazione di progetti: Con la funzionalità Projects di SEMrush è possibile creare progetti includendo i dettagli del dominio del proprio blog. Una volta creato il progetto con l’indirizzo di un blog esistente, SEMrush compilerà automaticamente tutti i dati ad esso relativi e vi fornirà report giornalieri sul posizionamento rispetto alle parole chiave, sul traffico giornaliero dalle ricerche, ecc. Può essere estremamente utile per migliorare il traffico globale dai motori di ricerca e il rating del vostro sito web.

Prova SEMrush gratis per 30 giorni

Pro:

  • Con oltre 128 milioni di domini ed oltre 120 milioni di parole chiave nei suoi 29 database, questo è il miglior strumento di Search Engine Optimization per migliorare la vostra strategia di SEO.
  • Dispone di tutti gli strumenti per il miglioramento della SEO, per la ricerca di parole chiave, per l’analisi dei backlink, per il monitoraggio del posizionamento relativo alle parole chiave. Copre ogni aspetto.
  • Consente di confrontare le metriche di due domini, davvero utile per competere con la concorrenza.

Contro: Alcuni dati non sono accurati. Ad esempio, a volte dirà che un sito ottiene 100.000 visite al mese, quando in realtà ne ottiene 150.000.

Vale la pena pagare per SEMrush?

Questo confronto tra SEMrush e Moz è stato compilato per scoprire se valga la pena pagare per uno di questi strumenti. La risposta è sì, SEMrush vale ogni singolo centesimo. Provatelo gratis per 30 giorni e fatemi sapere cose ne pensate, non ve ne pentirete.

Verdetto: SEMrush è lo strumento Numero 1, altamente raccomandato dalla maggior parte degli esperti di SEO. Se avete un budget ridotto ma desiderate comunque accedere ad uno strumento di SEO che vi consenta di eseguire quasi tutto, dalla ricerca di parole chiave a spiare i backlink dei vostri competitor, dovete assolutamente provarlo.

Conclusioni: Moz contro SEMrush

È veramente difficile fare un confronto tra SEMrush e Moz, poiché sono entrambi grandi strumenti di SEO con le loro caratteristiche uniche e relativi costi.

Moz e SEMrush sono strumenti perfettamente ottimizzati per la SEO e offrono eccellenti funzionalità ai propri clienti. Ai piccoli imprenditori consiglierei Moz per le sue funzionalità, mentre a blogger e agenti di marketing direi di dare una chance a SEMrush, lo troverete essenziale per aumentare il traffico di ricerca.

Ad ogni modo, la scelta tra Moz e SEMrush non sarà di certo condizionata dal vostro budget, il pacchetto Starter di Moz inizia da $99 al mese, mentre SEMrush costa$99.95 al mese. Prima di prendere una decisione definitiva,su quale strumento SEO utilizzare, il mio consiglio è di provarli entrambi.

 

Allora, cosa state aspettando? Provateli gratuitamente e fatemi sapere quale sia lo strumento SEO più adatto a voi.

Spero che questo confronto tra SEMrush e Moz vi sia piaciuto. Condividete questo articolo in modo che tutti possano beneficiarne e postate ogni dubbio o domanda nei commenti prima di provarli.

Previous ArticleNext Article

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *